RIFACIMENTO BAGNO BOLOGNA: TUTTE LE AGEVOLAZIONI

Pubblicato il 16/01/2017

Il bagno rappresenta uno degli ambienti più importanti della casa, per cui è fondamentale che sia tenuto in ottime condizioni, sia dal punto di vista dell'arredamento che da quello della struttura. Con il trascorrere degli anni, oltre alla necessaria sostituzione del mobilio, è bene compiere dei lavori di rifacimento, i quali devono coinvolgere ogni parte della sala, dai sanitari alle piastrelle, dalla rubinetteria alla pavimentazione. Coloro che effettuano il rifacimento bagno Bologna possono ottenere delle significative agevolazioni fiscali, le quali sono destinate alle abitazioni e alle parti comuni degli edifici residenziali. Le agevolazioni non riguardano la semplice manutenzione ordinaria, quindi sono escluse nell'eventualità in cui i lavori siano fondati esclusivamente sulla sostituzione della rubinetteria, delle piastrelle o sulla tinteggiatura delle pareti. I vantaggi circa il rifacimento bagno Bologna, quindi, sussistono nel caso in cui vengano eseguite delle opere straordinarie, come la sostituzione dell'impianto idrico o elettrico, lo spostamento di tramezze e tutti quegli altri lavori che vanno al di là dell'ordinario. Ciò non significa che non si possa usufruire delle agevolazioni fiscali per cambiare piastrelle e sanitari, ma semplicemente che la loro sostituzione debba avvenire in occasione di opere straordinarie. Ad esempio, qualora si intenda sostituire le tubature, diventate troppo vecchie e mal funzionanti, potrebbe essere indispensabile eliminare i vecchi sanitari e le vecchie piastrelle. In tal caso, il contribuente ha diritto alle agevolazioni concesse dallo Stato. E a questo punto, una volta presenti i presupposti per dare il via a dei lavori straordinari, ci si può sbizzarrire installando articoli hi-tech, come vasche e docce idromassaggio, e cambiando l'arredamento della sala.

A quanto ammontano le agevolazioni fiscali per il rifacimento bagno Bologna? L'ultima Legge di bilancio ha stabilito che per tutto il 2017 i contribuenti avranno l'opportunità di detrarre dall'IRPEF il 50% delle spese sostenute per la ristrutturazione degli immobili destinati ad uso residenziale, fino a un limite massimo di 96 mila euro per immobile. Le detrazioni vanno ripartite in 10 rate annuali. Per quanto riguarda i mobili, la percentuale da detrarre dall'IRPEF si attesta sempre al 50%, mentre il limite di spesa è fissato a 10 mila euro. Per ottenere le agevolazioni è necessario presentare una fattura attestante i lavori eseguiti, un bonifico con apposita causale e la dichiarazione di ristrutturazione.

È il momento giusto per procedere con il rifacimento del bagno: approfitta delle agevolazioni e risparmia il 50% della spesa!

Indirizzi

Sede

41049 - Sassuolo (MO) Emilia Romagna
Via Montanara, 22
Distanza dal centro: 1,35 Km
Telefono: 0536870429
Partita IVA: 03514840366
Responsabile trattamento dati: Luca D'Ambrosi Lizzieri
Email: luka_dambrosi29@live.it


Info contatto
Referente
Luca D'Ambrosi Lizzieri
Telefono
0536870429
Cellulare
3881749912
Mail
luka_dambrosi29@live.it